La maison fa il suo ingresso nel mondo dell’imprenditoria sartoriale nel 1999, spinta dalla passione per il capo maschile di Marco Pescarolo, affiancata dall’esperienza della moglie Anna De Matteis, figlia di tessutai. Il passato formativo dei fondatori disegna il profilo del marchio: cresciuti nel settore della tipografia e della carta l’uno e tra gli scampoli di tessuto l’altra, i fondatori del brand traducono in azienda l’espressione sartoriale. Ogni collezione è curata sin nei minimi dettagli con una attenta selezione degli accessori: dai bottoni, rigorosamente di materiale naturale in corno o corozo, alle rifiniture con etichette ricamate a mano su tutti i capi. Il Made in Naples è particolarmente sentito dalla famiglia Pescarolo e ne è motivo di orgoglio. Ne è prova la maschera di Pulcinella, personaggio sintesi di tradizione e modernità, che troviamo nelle cuciture interne ed esterne.

Tutti i materiali primi, gli accessori e finanche la produzione e la realizzazione portano il marchio italiano. Reinterpretando la tradizione italiana, il brand è in grado di esprimere un nuovo concetto di moda, rivolto agli uomini che desiderano mantenere esclusivo il carattere della propria eleganza. Una combinata sintesi di contemporaneità ed eccellenza sartoriale, un equilibrio di stile che si percepisce ogni volta che si indossa un capo Marco Pescarolo.